Home Formazione ed aggiornamento professionale Congressi ISSE Presentazione del I Congresso Internazionale ISSE ( Italian Society Surgical Endoscopy )

Formazione ed eventi
a cura della Direzione del sito


Panorama sanitario
a cura di Adriano Tagliaferri


Notizie dal mondo
a cura di.Adriano Tagliaferri

social network


 


 



 

Presentazione del I Congresso Internazionale ISSE ( Italian Society Surgical Endoscopy ) Stampa E-mail
Mercoledì 22 Febbraio 2012 06:13

 

 

Presentazione del I Congresso Internazionale ISSE ( Italian Society Surgical Endoscopy )

 

Nel momento in cui il Consiglio Direttivo della ISSE mi ha concesso l’onore, ma anche l’onere, di organizzare a Firenze nella Primavera 2012 il I Congresso Internazionale di chirurgia endoscopica, ho avvertito tutta l’ importanza di questo evento: primo perché coincide con il decennale della nostra Società, la quale, anche se fra varie vicissitudini, è viva e ha messo radici che si vanno con il tempo fortificando, secondo perché Firenze è una città che non può deludere le aspettative che tutti si augurano.

Firenze ha una grande storia culturale sia umanistica che scientifica, pertanto è la sede ideale per accogliere i partecipanti a questo evento, che è internazionale, che deve essere anche soprattutto l’occasione per mostrare l’alto livello dell’endoscopia chirurgica toscana, e di quella fiorentina in particolare, sia per competenza del personale medico e infermieristico, sia per organizzazione e tecnologia a disposizione

Il titolo di questo Congresso,“L’endoscopia Chirurgica, un pioneristico passato, un dinamico presente, un futuro senza limiti?”, deriva dal ricordo delle prime procedure operative endoscopiche, frutto del coraggio di colleghi che disponevano di una limitata tecnologia. L’esecuzione della papillotomia endoscopica, che ha rivoluzionato il trattamento dellacalcolosi colecisto-coledocica, fu un ulteriore grande evento. All’epoca sembrava che non si potesse andare oltre, ma questo era solo un punto di partenza. La successiva correzione endoscopica del reflusso gastro- esofageo, la mucosectomia e la sottomucosectomia insieme ad altre procedure hanno aperto ulteriori orizzonti, tanto da farci porre la domanda che è nel titolo del Congresso: l’endoscopia chirurgica è una disciplina senza limiti?

 

Oggi sarebbe presuntuoso rispondere affermativamente, ma con l’auspicabile ulteriore miglioramento della tecnologia si aprono già nuove prospettive: basta pensare che la Endoscopia Chirurgica opererà sempre più in stretta collaborazione con la Chirurgia Laparoscopica, portando un notevole contributo all’ampliamento delle indicazioni all’impiego della chirurgia mininvasiva.

E a Firenze, per non smentire quanto detto, saranno presenti i migliori specialisti italiani, e i rappresentanti della chirurgia endoscopica europea, anglosassone e del Giappone i quali illustreranno la validità dei loro risultati, e ciò che l’immediato futuro potrà offrirci.

Cari amici, con queste premesse vi aspetto tutti a Firenze nella Primavera 2012, e Firenze vi accoglierà calorosamente, perché la cultura e la scienza in particolare, fin da un lontano passato, hanno reso questa città unica al mondo e quindi emozionante visitarla.

Prof. Luca Bandettini

 

Autenticazione soci



 


 

PAST CONGRESS

 

Syndication